Preordina: PHANTOM 4 RTK

 

DJI ha presentato il nuovo Phantom 4 RTK. Il quadricottero fa leva su un sensore CMOS da 20 megapixel in formato da 1″ e sull’otturatore meccanico. Quest’ultimo evita la distorsione da ‘rolling shutter’ tipica degli otturatori elettronici e permette di riprendere immagini prive di deformazioni, punto chiave quando si parla di mappe e rilievi. Il modulo RTK permette di raccogliere dati di posizionamento con grande accuratezza, a livello del centimetro, sfruttando tutte le reti satellitari (GPS L1 L2, GLONASS L1 L2, Galileo E1 E5a e BeiDou B1 B2). Grazie a questo sistema il drone può fornire una presizione di posizionamento orizzontale di 1cm+1ppm, verticale di 1,5cm+1ppm e un’accuratezza assoluta orizzontale di 5 centimetri. DJI Phantom 4 RTK è dotato, immediatamente sotto il modulo RTK, di una ricevitore ridondante GNSS per una miglore stabilità del volo in aree povere di segnale, come ad esempio nei canyon urbani.

Per meglio integrarsi nei processi di rilievo, Phantom 4 RTK ha la possibilità di connettere il suo sistema di posizionamento alla stazione mobile D-RTK 2 e di utilizzare il protocollo NTRIP tramite dongle 4G o hotspot Wi-Fi per il trasferimento dei dati RTCM tramite internet.

DJI Phantom 4 RTK può così campionare il terreno con GSD di 2,74 cm a una quota di 100 metri. Offre un’autonomia di circa 30 minuti, ma la funzione Operation Resumption, all’interno dell’app GS RTK, offre la possibilità di riprendere le missioni esattamente deve le si era interrotte dopo il ritorno alla base per l cambio della batteria. L’app offre due
nuove modalità di pianificazione: Photogrammetry e Waypoint Flight.

prenotalo nei nostri store: cliccate sul seguente link


vai alla scheda prodotto DJI PHANTOM 4 RTK

vai alla scheda prodotto DJI PHANTOM 4 RTK + D-RTK 2 Mobile Station Combo